Cerca
  • Indie Lab

Nbb Brescia: contro Sansebasket sesto stop di fila

CREMONA. Due quarti e mezzo di impegno e di buona intensità non bastano a un’incompleta La Fonte Nbb Brescia per invertire il trend nella seconda giornata di ritorno del campionato di C Gold. I ragazzi di Lovino alzano bandiera bianca anche alla Spettacolo di Cremona contro la Sansebasket e sono costretti al sesto stop consecutivo che li lascia sempre penultimi in classifica. Una prima parte di gara sostanzialmente in equilibrio aveva fatto sperare la formazione bresciana, capace fino a quel momento di poter dire la sua e di restare in scia agli avversari. Ma quando, nel terzo quarto, la lucidità degli ospiti ha iniziato a venire meno, la maggior esperienza e concretezza offensiva della Sanse hanno di fatto deciso l’esito della partita. La gara. I cremonesi partono con il quintetto composto da Musso, Trunic, Strautmanis, Marenzi e Farioli. Coach Lovino, costretto a rinunciare al pivot titolare Bialkowski, schiera in partenza tre under (Giovara, Mancini e Cipriani) e due senior (Rappoccioe Luigi Dispinzeri). Un po’ di imprecisione caratterizza l’avvio in salita del match da parte dei bresciani, che dopo un minuto sono già sotto 5-0 . Il tempo però di prendere le misure e La Fonte riesce ad entrare con la testa in partita cercando di stare vicina alla più esperta compagine locale. In casa Nbb si mettono in evidenza Mancini, Giovara e Dispinzeri (10-7 al 4’). Sulla scia i ragazzi di Lovino prendono fiducia e si portano in parità al 5’sul 12-12 sfruttando la precisione di Mancini e di Giovara. A rimbalzo, però, la Nbb Brescia fa un po’ fatica (48-36 il computo complessivo) e allora la Sansebasket confeziona un altro mini break azionando Trunic e Musso (20-14 al 7’). Ma l’atteggiamento degli ospiti è quello giusto e l’intraprendenza di Luigi Dispinzeri, autore degli ultimi due canestri della sua squadra, serve alla Nbb per tenere il passo dei locali al 10’(23-19). La necessaria intensità e la voglia di lottare sono le armi messe in campo dalla giovane truppa bresciana, in grado di iniziare col piglio giusto la seconda frazione. Le preziose iniziative di Frascati e di Elia consentono alla Fonte di arrivare a un solo possesso di distanza dai padroni di casa (25-23 all’11’). Il match prosegue con molti errori al tiro su entrambi i fronti e per questo la contesa resta equilibrata. Il coach di casa chiama un time-out per riordinare le idee, ma la Sanse è ancora poco lucida, mentre con l’orgoglio la Nbb passa per la prima volta a condurre al 16’ con Cipriani e Giovara (28-29). La gara praticamente è punto a punto; Cremona torna però avanti prima dell’intervallo capitalizzando l’esperienza e i giochi da tre punti di Farioli e di Musso (35-32). Si rivela più concreta la Sanse alla ripresa del gioco: al 22’ i padroni di casaraggiungonoil massimovantaggio (42-33). Cipriani dà ossigeno ai bresciani, ma Cremona cerca di alzare le percentuali dalla lunga distanza: Ragagnin colpisce due volte (52-40 al 26’) e questo è un parziale che fa male alla Nbb. La Fonte, infatti, accusa un passaggio a vuoto e la Sanse allarga ancora laforbice(59-42 al 30’) sfruttando la verve realizzativa di Strautmanis, di Ragagnin e di Cocchi. Nell’ultimo quartoCremona è in pieno controllo e dà spazio anche alle seconde linee. PerlaNbb,chesabatoprossimo riceverà la Gardonese nel derby,vannoin doppia cifraDispinzeri (12), Giovara (11) e Cipriani (10).


ROBERTO CASSAMALI - Giornale di Brescia




25 visualizzazioni
NBB Newsletter
#stayintouch
NBB Brescia S.S.D a R. L.
P.I. 03248240982
SEDE SOCIALE:
Palasport Via Mazzini, 73
25080 Molinetto di Mazzano (BS)
info@newbestbasket.com
Società
Privacy Policy
Cookie Policy
NBB Card
Accreditamento Disabili
Press Area
© 2020 NBB Brescia S.S.D a R. L.
  • Instagram
  • Facebook
  • YouTube