Cerca
  • Indie Lab

La Gardonese gode due volte, Nbb senza scampo.

Passa senza problemi la Migal Gardonese sul parquet di Molinetto, dove i promettenti giovani della Nbb sono costretti alla resa già nel primo tempo.La serata negativa dei ragazzi di coach Lovino fa il paio con le spalle larghe della capolista, che fa valere fisicità e costanza da grande squadra. Risultato: primato solitario grazie alla vittoria a sorpresa dell'Olimpia su Pizzighettone, ora staccata di 2 lunghezze. Rimane invece penultima a 6 punti la Nbb, che sembra ormai fuori dalla corsa per la parte alta dei piazzamenti playout. A meno che non arrivi una striscia positiva travolgente. «Quello che avevamo preparato in termini di piano partita - spiega a fine gara il coach della Gardonese Diego Sguaizer - è stato eseguito in maniera quasi sempre corretta. Abbiamo messo tanta fisicità in campo. Siamo stati aggressivi per quaranta minuti in difesa, e poi in attacco abbiamo trovato anche delle buone percentuali sul tiro da fuori. A parte la pecca sui tiri liberi, la partita si è sempre giocata su un solo binario. Dal +21 già all'intervallo abbiamo amministrato».IL CINISMO dei triumplini tarda leggermente a ingranare, con un primo quarto abbastanza in equilibrio. Le due squadre si studiano per i primi dieci minuti (16-20), scandito da piccoli colpi e contraccolpi. Il primo strappo si registra in seguito ai canestri di Balogun e Davico, che uniti alla prestazione di un ottimo Palac in breve totalizzano un +12 per gli ospiti (22-34 al 16'). La marcia continua poi per mano di Cancelli e Davico, con Arici a condire il tutto fino al +21 al 20' (28-49). Lo strapotere della Gardonese sui padroni di casa prosegue poi imperterrito anche dopo la pausa lunga. Balogun sotterra la Nbb con una prestazione da categoria superiore nel terzo quarto, e dopo il suo gioco da tre punti su fallo di Ferrarini il vantaggio è addirittura di 30 punti (32-62 al 25'). Manca ancora più di un quarto di gioco, ma la prestazione si qui messa in campo basta per il rompete le righe. A seguire va in scena uno spettacolo sicuramente agonistico ma fine a se stesso. Ogni volta che la Nbb alza la testa, la Migal fiuta il pericolo e rimette a posto le distanze. Nessun clamore fino al 40', che manda tutti nello spogliatoio sul 57-86 finale.


MANUEL CALDARESE - Bresciaoggi




101 visualizzazioni
NBB Newsletter
#stayintouch
NBB Mazzano S.S.D a R. L.
P.I. 03248240982
SEDE LEGALE e SOCIALE:
Palasport Via Mazzini, 73
25080 Molinetto di Mazzano (BS)
info@newbestbasket.com
Società
Privacy Policy
Cookie Policy
NBB Card
Accreditamento Disabili
Press Area
© 2020 NBB Mazzano S.S.D a R. L.
  • Instagram
  • Facebook
  • YouTube